Open Day e giorni di recupero… cerchiamo di chiarire un po!

Grande confusione intorno all’Open Day e anche –
soprattutto – per il giorno di recupero che è stato inserito. Un po
di chiarezza, forse, conviene farla. Partiamo dall’inizio :
l’inizio è la stesura del calendario scolastico che
viene fatta e approvata all’interno del Consiglio Di
Istituto
. Questa attività deve tenere conto di
parecchie variabili :

  • Prima di tutto
    è obbligatorio rispettare il calendario scolastico
    ufficiale della regione
    – che stabilisce il primo e
    l’ultimo giorno di scuola e le feste “comandate”
  • Nell’ambito di questo calendario la scuola può decidere
    (solo attraverso il consenso del consiglio di Istituto) delle
    variazioni:  per esempio quella di inserire alcuni giorni ad
    un ponte , e le modalità per recuperarli
  • Sempre in questo ambito, la Dirigente Scolastica prima e
    il Consiglio di Istituto a valle, dovranno tenere conto delle
    esigenze e dei diritti sia dei bambini che degli
    insegnanti

Quest’anno, il
Consiglio di Istituto, ha considerato 2 eventi:

  • la volontà di
    fare degli open day di sabato ,
    facendo partecipare anche i bambini
  • il
    calendario effettivo che vede il
    giorno di Pasqua cadere il 20 Aprile, vicinissimo quindi al 25
    (festa della Liberazione – festività obbligatoria) in quella
    settimana averemmo avuto il lunedì 21 festivo (pasquetta) e poi a
    seguire la festività del venerdì.

A questo
punto si è deciso di lasciare i bambini a casa la settimana 21-25 e
di recuperare i giorni durante 2 sabati. Deciso questo la Dirigente
scolastica ha quindi inviato a tutti plessi circolare dettagliata
in cui si spiegava che :

  • i due
    sabati erano il recupero di 2 giorni scolastici
    :
    per cui le lezioni si sarebbero svolte normalmente
  • le maestre hanno avvisato le famiglie dei recuperi da
    fare

Qui è necessario aprire una piccola
digressione su COME questa cosa è stata comunicata ai
genitori.
.. poiché abbiamo avuto modo di verificare,
anche durante il consiglio di istituto, che la circolare
dettagliata, esplicativa e chiara della dirigente scolastica, in
alcuni casi è stata tradotta in 2 righe di comunicazione,da cui
potevano, e sono nati, equivoci (molti lo hanno interpretato come
un giorno di scuola facoltativo) Questi due giorni sono stati una
decisione giusta? decisione errata? Abbiamo raccolto
lamentele e plausi nella stessa misura. 

Ora ATTENZIONE il secondo giorno di chiusura si
recupererà con un altro sabato ovvero il 17 maggio e questo vale
per la scuola PRIMARIA – che farà quindi regolare attività
didattica dalle 8,30 alle 13,00.
Buona scuola a
tutti

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...